cittadinanza-universitaria

Valorizzare la figura dello studente universitario come cittadino temporaneo, portatore di diritti e doveri ed elemento qualificante di cittadinanza attiva. Questo il cuore del Protocollo sottoscritto il 6 giugno 2016 da Comune e Università di Bologna, al fine di valorizzare la cittadinanza universitaria in una visione strategica metropolitana condivisa.

Il Protocollo individua l’accessibilità come finalità generale, attraverso una modalità partecipativa negli ambiti di intervento condivisi, demandando ad appositi accordi, anche in tempi diversi, le fasi attuative e i reciproci impegni.

Gli ambiti individuati sono:

  • Promozione del Sistema Città Metropolitana;
  • Vivibilità e rigenerazione urbana;
  • Spazi per utilizzi integrati;
  • Servizi Bibliotecari;
  • Servizi Museali;
  • Servizi per l’infanzia e l’adolescenza;
  • Agevolazioni per accedere al Sistema Culturale;
  • Tirocini e formazione;
  • Analisi e monitoraggio della popolazione studentesca universitaria;
  • Comunicazione.

Protocollo 2016