Oltre il ponte

Delineare i caratteri della piccola città oltre il ponte della stazione attraverso la voce dei suoi protagonisti: gli abitanti della Bolognina. Una narrazione dal basso per dare eco ai disagi, alle aspettative e all’entusiasmo di chi vive un territorio complesso e frammentato, difficile da definire usando stereotipi.

A raccontare la Bolognina è Marta Spadea nella tesi di laurea in Sociologia delle comunità e dei quartieri urbani – Relatore Prof. Marco Castrignanò, Correlarore Prof. Maurizio Bergamaschi – Università di Bologna, Anno Accademico 2016-2017.

Partendo dallo studio del decentramento amministrativo bolognese e restringendo man mano il campo di ricerca alla zona di interesse, la tesi analizza l’ex quartiere partendo della sua morfologia sociale, arricchendo l’indagine grazie alle narrazioni degli abitanti. Le impressioni di chi vive la Bolognina hanno rappresentato anche le lente attraverso la quale leggere i cambiamenti che la interessano, dagli interventi di messa in sicurezza delle strade alle opere di riqualificazione destinatarie di particolare attenzione.

Attraverso il mix di strumenti e metodi di ricerca, la tesi mette in luce l’eterogeneità e la frammentazione interna alla Bolognina intese come chiavi per una lettura meno semplicistica di questo spaccato urbano.

 

Tesi Marta Spadea